Istituto Comprensivo Di Lerici ISA 10

ISA 10 Istituto Comprensivo di Lerici
“A Lerici un muro di vento azzurro ci separa dal mondo” (F. Tonelli) P.zza Bacigalupi 6, 19032 Lerici (SP)
Tel. 0187967185 • email: spic806007@istruzione.it
PEC: spic806007@pec.istruzione.it • Cod. Mecc. SPIC806007
C.F. 90016630114
Progetto"Coding e Robotica educativa "

Il laboratorio “Programmiamo un robot…LEGO”,a carattere extracurricolare, è stato attivato a partire dal mese di aprile e durerà fino al termine dell’anno scolastico, per un totale di 4 incontri da 1,5 h ciascuno.

 Destinatari del progetto:

Due gruppi di circa 18 alunni di classe terza della Scuola Secondaria di primo grado interessati al laboratorio pomeridiano.

 Descrizione del percorso:

L’attività ha luogo nel laboratorio appositamente predisposto nella sede della Scuola Secondaria di primo grado “Poggi” di Lerici.

Si procede avviando il  Coding (programmazione informatica)  attraverso i software mBlock, Lego Mindstorms Education EV3, con l’obiettivo di educare gli alunni al pensiero computazionale insegnando loro a pensare in maniera algoritmica,  trovando  e sviluppando una soluzione a problemi anche complessi ,applicando la logica, ragionando passo passo sulla strategia migliore per arrivare alla soluzione.

Gli elementi che caratterizzano il Coding e la robotica educativa sono principalmente tre

- Apprendimento per scoperta

- Utilizzo del problem solving

- Riconoscimento del ruolo positivo dell’errore

La metodologia d’insegnamento prevede un approccio di tipo esperienzale attraverso il quale ci si avvicina al mondo della programmazione e della robotica come scienza di sintesi, con attività che usano il gioco per imparare dalla sperimentazione (learning by-doing), imparare divertendosi (learning by playing) e imparare creando (learning by-creating).

La didattica utilizzata è quella costruttivista ovvero dell’imparare facendo..e sperimentando. Infatti provando e riprovando gli studenti si renderanno conto degli errori e potranno correggerli ; l’errore diventa così uno stimolo per trovare nuove soluzioni.

Al termine di queste attività l’alunno dovrebbe essere in grado di far muovere il robot Lego in avanti, indietro, di farlo ruotare, fargli seguire un percorso e utilizzare anche alcuni sensori.

 

 


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.